1861 · 2011

Il Risorgimento d'Italia: una Storia tutta illustrata



Mettiamoci a inventare il domani

invece di preoccuparci di ciò che è accaduto ieri.

Steve Jobs


... a 15 anni sono entrato in una casa editrice,

disegnavo carte geografiche poi ho fatto il grafico.

Pur lavorando in una grande azienda, l’ambiente era familiare,

ero curiosissimo di scoprire quanto di nuovo c’era in giro:

sfogliavo libri e tutte le riviste che mi capitavano sotto mano.

Ritengo che la curiosità fu il mio primo balzo verso la creatività.

L'immagine non scade mai; ammiravo e ammiro opere del passato

con gli stessi occhi e lo stesso sguardo con cui apprezzo

l’arte del '900 e quella attuale:

osservo la forma, il colore, il segno, mi piace guardare tutto:

dall’impaginazione di un libro al manifesto, dall'illustrazione al fotocolor,

da un videoclip allo spot pubblicitario.

Sono inquieto, quello che mi piace oggi non so se mi piacerà domani.

Quando sono di pessimo umore, scarabocchio con la biro

o con il mouse e il cattivo umore mi passa. Qualche idea arriva così.


Passare dalla carta ai pixel non è un tradimento . . .

è il nuovo che avanza e come disse uno straordinario Humphrey Bogart:

«È la stampa, bellezza! E tu non puoi farci niente! Niente!».

La creatività è una cosa fantastica.





A L V E A R E D ' O R O